Anche i denti sono “a dieta”

Come tutti ben sappiamo i denti e la bocca piu in generale svolgono alcune funzioni importantissime, la più importante delle quali è sicuramente la possibilità di alimentarci! Tutti i cibi sono uguali? Producono tutti gli stessi effetti a livello della bocca e del corpo? Scoprilo attraverso i consigli della Dott.ssa Marzia Mirabelli. 

Quali cibi aiutano i nostri denti?

Sfruttiamo oggi la preziosa collaborazione che lo Studio Dentistico Guida porta avanti con successo da alcuni anni con la Biologa Nutrizionista Dott.ssa Marzia Mirabelli per rispondere ad alcuni quesiti  riguardo l’alimentazione e, in particolare, degli effetti provocati dalla stessa sui nostri denti.

Esiste quindi una correlazione tra alimentazione e salute dei nostri denti? Certamente si! Questo lo sappiamo tutti, basti pensare alla banale affermazione che tutti i genitori almeno una volta hanno fatto ai propri figli: non mangiare troppe caramelle altrimenti ti si cariano i denti.

Come ci spiega la Dott.ssa Mirabelli esistono cibi di consistenza diversa che hanno capacità di “spazzolare” i nostri denti. Questi cibi sono le verdure fibrose come il sedano, broccoli, verdure a foglia crude o frutti come le mele, inoltre il consumo di questi alimenti stimola la produzione di saliva, ricca di sostanze prottettive e detersive.

Il consiglio è di evitare….

Zuccheri e acidi. Queste due grandi categorie di alimenti sono  assolutamente sconsigliati in quanto agiscono in modo negativo sui nostri denti. Gli zuccheri creano terreno fertile alla proliferazione e al metabolismo dei batteri responsabili della carie, gli acidi intaccano lo smalto dei denti provocandone la demineralizzazione ed indebolendolo.

Nello specifico attenzione ad eccessivo consumo di agrumi, il limone su tutti, e pomodori ma anche sottaceti e succhi di frutta in quanto troppo acidi e possono favorire l’erosione dentale.  Nel caso in cui si vogliano consumare spremute o centrifugati di frutta è consigliabile l’utilizzo di una cannuccia che eviterà il contatto diretto sostanza acida-denti.

Niente bibite gasate perché sono acide e contengono molti zuccheri, pericolosi per la formazione di carie; da eliminare anche le bibite light perché il dolcificante è acido e può favorire la demineralizzazione del dente. I batteri che causano le carie trovano terreno fertile negli zuccheri raffinati, quindi attenzione a dolciumi, caramelle, bibite zuccherate…

Una buona dieta per mantenere una salute orale ottima
Zuccheri o frutti?

Il consiglio è di consumare…

I latticini sono importanti per la mineralizzazione dentaria soprattutto nei bambini, aiutando anche a prevenire le carie, ma lo stesso non si può dire per gli adulti: il calcio si può ottenere anche attraverso verdure, pesce azzurro, frutta secca oleosa e acque ricche di questo minerale, e il suo metabolismo è favorito dalla vitamina D.

Il modello di dieta mediterranea rimane quindi un punto cardine anche nella prevenzione dentale, soprattutto il consumo di frutta e verdura ricche di vitamina C può aiutare a contrastare sanguinamento gengivale esplicando un’azione antinfiammatoria.

Dottore, ma quindi non posso più mangiare caramelle e cioccolato?

Puoi farlo ma con moderazione e soprattutto non fuori dai pasti! Cerca di evitare i cibi “pericolosi” durante lo spuntino perchè provochi alterazioni al Ph della saliva, gli zuccheri possono restare appiccicati alle superfici dei denti e creare il mix perfetto per la proliferazione dei batteri!

Come ci ricorda da Dott.ssa Mirabelli un sistema immunitario che funziona correttamente è in grado di contrastare in certa misura i batteri nocivi; per questo motivo è davvero fondamentale un’alimentazione bilanciata che permetta all’intestino, sede di gran parte del sistema immunitario, di funzionare bene e aiutare anche a ridurre la formazione di carie.

Come sempre restiamo a disposizione per qualsiasi dubbio, non esitare a commentare.

Condividi su:
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *